Blog

Notizie, curiosità e viaggi

super green pass

Dal lunedì 6 Dicembre entrerà in vigore il SUPER GREEN PASS rafforzato, cioè la certificazione che viene rilasciata solamente a chi sia stato completamente vaccinato oppure sia guarito dal covid-19.
Il certificato si aggiornerà in automatico come super green pass e sarà valido 9 mesi.

Il Governo sta modificando l’app di controllo C-19 in modo che si possa capire se chi presenta il certificato è stato vaccinato oppure ha solo il risultato negativo di un tampone.

Modifiche per fasce di colore:

Zona bianca: il green pass consentirà di tenere aperte le attività, senza limite di orario. Il super green pass sarà però necessario per accedere ai luoghi chiusi ma anche a feste e cerimonie. Chi ha solo il tampone potrà comunque continuare ad andare a lavorare, prendere i mezzi pubblici, salire su bus treni e aerei, andare nelle palestre e nelle piscine, entrare in albergo e nei ristoranti all’aperto. Permane l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi al chiuso.

Zona gialla: la mascherina diventa obbligatoria anche all’aperto. Chi ha il green pass rafforzato potrà stare al ristorante al chiuso senza limite di persone ai tavoli.

Zona arancione: chi non è in possesso di super green pass non potrà uscire dal comune di residenza se non per motivi di urgenza o necessità. Tutte le attività rimarranno aperte, ma quelle per cui fino all’entrata in vigore del nuovo decreto era prevista la chiusura, rimarranno accessibili solo a chi è vaccinato o guarito. Per i possessori del documento rafforzato, permane il libero accesso a tutti i luoghi di divertimento.

Zona rossa: le nuove regole, in caso di zona rossa, valgono per tutti, anche per chi ha il super green pass. Non si potrà uscire dal comune di residenza se non per motivi di lavoro, necessità o urgenza. I ristoranti e i bar saranno chiusi e si potrà effettuare soltanto l’asporto e la consegna a domicilio.